Referendum Costituzionale – Valigia Blu

Menu

“Perché voterò Sì” | intervista ad Aldo Berlinguer

Aldo Berlinguer, docente di diritto comparato all’università di Cagliari, schierato per il Sì, spiega in una intervista a Giorgio Santelli di Rainews i contenuti della Riforma.

Nell’intervista Berlinguer affronta alcuni dei punti intorno al quale si sta articolando il dibattito sul referendum costituzionale: il nuovo bicameralismo, la riduzione del numero dei senatori, l’abolizione delle province e del Cnel, l’introduzione di alcune innovazioni come “il ruolo unico dei dipendenti delle Camere o l’accorpamento degli uffici”. La riforma, prosegue il giurista, “va verso l’ottimizzazione delle risorse e delle funzioni senza ledere il principio della democrazia cui si ispira la nostra Costituzione”.

Si tratta di una riforma pienamente legittima se una sentenza della Corte di Cassazione afferma che la legge elettorale (il cosiddetto Porcellum) con cui è stato eletto il Parlamento, che l’ha votata, è stato dichiarato illegittimo?

“Il problema della legittimità esiste ma è stato fatto valere il principio della continuità dello Stato perché se un Parlamento è illegittimo alla radice e tutti gli atti devono essere revocati significa minare alla base il funzionamento dello Stato stesso. Il che non ci esime dal dover porre rimedio alla questione delle leggi elettorali. Però c’è un ulteriore elemento: l’articolo 138 non prevede come obbligo assoluto la consultazione popolare delle riforme costituzionali. Il fatto che questo governo voglia sottoporre a consultazione popolare a ottobre questa riforma e sia stato determinato nel fare questo, in certa qual misura pone anche rimedio a questa situazione. Noi abbiamo un dibattito davvero estremamente partecipato. Tutti i cittadini avranno la possibilità di dire la propria”.

Sul sito di Rainews, potete vedere l’intervista completa.

Categories:   Segnalazioni

Comments

Sorry, comments are closed for this item.